• w-facebook

© 2017 by MARMIBLEVE, lavorazione e vendita pietre marmi e graniti

Please reload

Post recenti
Post in evidenza

Sei stanco di fare il cane da guardia in cantiere? Scopri come ottenere più ore libere per te mentre in cantiere fila tutto liscio come l'olio.

October 26, 2017

 

Quante volte senti parlare di organizzazione?

 

"Dobbiamo organizzarci"

 

"Ci organizziamo e facciamo tutto"

 

"Per fare queste cose bisogna essere organizzati"

 

E così via discorrendo.

Ma tu sai qual'è il vero problema?

Il vero problema è che molte persone non hanno idea di cosa sia l'organizzazione.

 

Dimmi tu se non ti è mai capitato un artigiano che modifica all'istante la priorità delle cose da fare in base a quanto urla e sbraita il suo cliente oppure in base a quanto urgente è diventato il lavoro che deve fare (quasi sempre oltre i termini di consegna).

 

Non vi è una vera e propria organizzazione. Dove si cerca di concatenare i vari processi produttivi in modo da essere più efficiente e perdere meno tempo. 

C'è solo una rincorsa alle urgenze.

C'è solo un: "Devo andare altrimenti il cliente si incazza".

Questa non è organizzazione.

 

In tutto questo ci sei tu.

Che in maniera passiva devi sorbirti tutto.

Che devi iniziare ad urlare se vuoi passare avanti agli altri per essere certo che il tuo lavoro venga portato a termine in tempi decorosi.

Che devi sacrificare le tue ore lavorative per fare il cane da guardia.

E poi, magicamente, ti ritrovi a lavorare in ufficio sino a tarda sera e qualche volta anche di domenica.

Perché?

Perché durante le canoniche 8 ore di lavoro tu non fai il tuo lavoro. Ne fai un altro.

Togli tempo a te stesso, alla tua famiglia, ai tuoi hobby per avere un ritorno negativo.

 

Si. Hai capito bene. Per avere un ritorno "negativo".

 

Perché se fai il tuo lavoro nei ritagli di tempo non puoi essere pienamente performante.

La sera, quando sei stanco, ci metti molto più tempo a raggiungere il giusto grado di concentrazione per progettare. 

E poi...quando trovi il tempo per rilassarti?

 

Pian piano stai diventando schiavo di un sistema assurdo che ti porta a lavorare per non fare una pessima figura con il tuo cliente invece di lavorare per far crescere la tua fama di professionista.

 

Pensa un po' a quanto sarebbe bello avere un partner di lavoro così affidabile da commissionargli un lavoro ed essere sicuro che tutti i dati di progetto e tutte le tempistiche vengano rispettate.

Un partner di lavoro che si addossa le proprie responsabilità e nel frattempo ti garantisce un lavoro impeccabile e puntuale.

 

Sembra fantascienza ma ti assicuro che la Marmi Bleve ogni santo giorno si impegna con costanza per innalzare lo standard lavorativo perché so quanto sia importante la lealtà e la concretezza al mondo d'oggi.

Per questo motivo ho creato il metodo PRO2.

Per farti dormire sonni tranquilli.

Perché tu non hai colpa se un'azienda alla quale ti affidi non sa fare bene il suo lavoro.

 

Attraverso il metodo PRO2 tutti i dovuti controlli vengono effettuati da noi.

Siamo noi che chiediamo di interfacciarci con le altre aziende per far combaciare i prodotti finiti.

Siamo noi che valutiamo la fattibilità di ogni lavorazione su ogni lastra di marmo e che ti chiamiamo se qualcosa va storto.

Siamo noi che anticipiamo ogni possibile problema per affrontarlo insieme a te in fase preventiva.

Siamo noi che ci interfacciamo con il tuo cliente per scegliere assieme le soluzioni ottimali.

 

Siamo noi che gestiamo ogni singolo aspetto che riguarda la consegna e la posa in opera dei nostri marmi.

Tu sei libero di dedicarti a qualsiasi cosa tu voglia.

 

Immagina un po' anche il solo fatto di toglierti il fastidio di seguire e coordinare i posatori per i prodotti in marmo.

Devi metterti d'accordo con me per la consegna.

Devi chiamare il posatore e dirgli di tenersi pronto perché i marmi verranno consegnati in quel giorno.

Assistere allo scarico dei marmi in cantiere.

Richiamare il posatore dicendogli che i marmi sono stati scaricati.

Pattuire il giorno in cui inizierà la posa.

Andare in cantiere a controllare se effettivamente la posa in opera è iniziata.

Se il giorno pattuito il posatore si presenta puntuale devi controllare che i lavori procedano secondo i tuoi disegni.

Se qualcosa non va devi rispiegare il disegno.

Se c'è un pezzo che va rifinito sul posto il posatore ti chiama e tu devi chiamare me per fare quel piccolo lavoretto.

...

Insomma.

Credo che tu viva già tutto questo tram tram.

 

Per ovviare a tutto questo. Io ti consegno il lavoro finito e amen.

Tu devi venire solo ad ammirare il lavoro finito, a fare le foto e a prendere i ringraziamenti del tuo cliente.

 

Clicca qui e scopri cosa altro possiamo fare per te.

 

 

Alla prox.

 

GB

 

 

Please reload

Seguici
Cerca per tag
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square